Cinque Terre, Principato di Monaco, Provenza e Camargue – Dal 10 al 18 agosto 2024

1.450,00

Splendenti terre del sud

Partenza: 10/08/2024 da: Luoghi convenuti
    Cancella opzioni
    • 105 €

PRIMO GIORNO: SABATO 10 AGOSTO 2024

Ritrovo dei Sigg. Partecipanti alle ore 5:30-6:30 nei luoghi convenuti e partenza in autopullman verso la Liguria. Sono previste alcune soste di servizio lungo il percorso. Pranzo libero a cura dei partecipanti in una stazione di servizio. Nel tardo pomeriggio arrivo in hotel a Montecatini Terme. Sistemazione nelle camere riservate, tempo libero. Cena e pernottamento.

SECONDO GIORNO: DOMENICA 11 AGOSTO 2024

Prima colazione a buffet in hotel. Intera giornata dedicata all’escursione in battello per la visita delle Cinque Terre. Un tempo antichi borghi di pescatori, oggi Parco Nazionale, Area Marina Protetta e una delle mete turistiche più visitate al mondo fin dai tempi del Grand Tour. Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore sono le Cinque Terre, dichiarate dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità dal 1997. Un susseguirsi di case colorate, che sembrano spuntare dalla scogliera, arroccate le une sulle altre, con i balconcini fioriti e le finestre spalancate su un mare straordinario e su colline vertiginose, terrazzate di vigneti e ulivi. E poi sentieri sterrati e muretti a secco che si inerpicano a strapiombo sulla costa, una stretta marina, dove le baie rocciose nascondono piccole spiagge di ciottoli.
Poeti, scrittori, artisti, tutti i più grandi della storia le hanno sempre amate e decantate: non è infatti un caso che alcune delle pagine più belle della letteratura siano a loro dedicate. Telemaco Signorini, che in questi borghi dai colori e dai profumi inconfondibili è nato e vissuto, le ha rese immortali sulle sue tele.
E ancora oggi è facile incontrare artisti e naturalisti di tutte le nazionalità che armati di taccuino, acquerelli e macchina fotografica, immortalano le meraviglie di questo scenario unico al mondo. Partenza in autopullman verso La Spezia, dov’è previsto l’imbarco sul battello per le Cinque Terre. Sosta a Vernazza, paese di origini romane, in passato dotato di un sistema difensivo, di cui ancora oggi sono visibili i ruderi della cinta muraria.
Di tutti gli insediamenti delle Cinque Terre, Vernazza è quello in cui si legge l’antico tessuto urbanistico; se ne ha la prova percorrendo i tortuosi vicoli che salgono per la ripida valle che si allarga in piazzette pensili. I monumenti più interessanti di Vernazza sono: la Chiesa di Santa Margherita di Antiochia e il Palazzo Porticato. Al termine della visita, partenza verso Monterosso, che presenta nell’edilizia della parte più antica la stessa tipologia che si riscontra in Riomaggiore e Vernazza: lo stesso “caruggio” di fondo valle e le stesse abitazioni. Le stupende spiagge, le scogliere a picco sul mare e le acque cristalline rendono questo borgo tra i più accoglienti della riviera ligure di levante. Pranzo libero a cura dei partecipanti.
Nel pomeriggio partenza in battello verso Portovenere. Passeggiata in questo borgo medievale con le sue case-fortezza, il castello genovese, la chiesa di S. Pietro e la chiesa di San Lorenzo. Nel tardo pomeriggio partenza in battello verso La Spezia. Nella serata trasferimento in hotel a Genova o dintorni, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

TERZO GIORNO: LUNEDI 12 AGOSTO 2024

Prima colazione in hotel. Nella mattinata partenza verso il Principato di Monaco. Il Principato è formato da Monaco, La Condamine e Montecarlo, riuniti in unico nucleo urbano. Monaco è posta su di un promontorio roccioso proteso sul mare con la città vecchia che conserva il pittoresco aspetto di antica cittadina ligure. La Condamine è un quartiere pittoresco, lungo il quale corre l’elegante Boulevard Albert Ier; Montecarlo invece rappresenta la città nuova, che occupa la maggior parte del territorio monegasco, dove sorge il Casinò. Pranzo libero a cura dei partecipanti. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio. Nella serata arrivo in hotel ad Arles o dintorni, sistemazione alberghiera, cena e pernottamento.

QUARTO GIORNO: MARTEDI 13 AGOSTO 2024

Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita guidata di Arles. La città ha un passato glorioso: emporio commerciale greco massaliota, assunse caratteristiche urbane in età romana, divenendo una delle metropoli più fiorenti della Gallia. Fu fra i massimi centri religiosi dell’occidente romano e una delle capitali dell’Impero in età costantiniana. I suoi monumenti romani, l’Anfiteatro, il Teatro antico, le Terme di Costantino, unitamente alla Cattedrale romanica di Saint Trophime e ad altri insigni edifici antichi, medioevali e moderni sono entrati a far parte del Patrimonio dell’Umanità nel 1981 e hanno permesso alla città di fregiarsi del titolo di “Ville d’art et d’histoire” (città d’arte e di storia). Pranzo libero a cura dei partecipanti. Nel pomeriggio partenza verso il Parco Naturale delle Alpilles, “Le Piccole Alpi” a nord di Arles: i paesaggi delle Alpilles ritornano spesso sulle tele di Vincent Van Gogh; le pendici di queste montagne sono ricoperte dai girasoli che colorano il paesaggio e che Van Gogh dipinse frequentemente. Proseguimento verso l’incantevole borgo provenzale di Les Baux de Provence, posto in posizione panoramica su uno sperone roccioso e annoverato tra i più bei villaggi di Francia. Visita delle cave di pietra, le Carrières de Lumières che accolgono gli spettacoli interattivi e coinvolgenti (a cui assisteremo). Infine una passeggiata a Saint Remy, cittadina tipicamente provenzale, caratterizzata da case colorate e piazzette animate da fontane gorgoglianti. Nella serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

QUINTO GIORNO: MERCOLEDI 14 AGOSTO 2024

Prima colazione in hotel. Nella mattinata visita guidata di Nîmes, conosciuta come la “Roma di Francia” per il suo patrimonio storico e architettonico e perché fu una delle più fiorenti e potenti città della Gallia romana. Da vedere: Les Arènes, il grandioso anfiteatro romano capace di contenere fino a 24.000 spettatori, la Maison Carrée, elegante tempietto con colonne corinzie di finissima fattura e la Porta di Augusto eretta sulla via Domitia. Terminata la visita, nella tarda mattinata partenza verso Avignone, facendo una breve sosta a Pont du Gard, per ammirare l’antico ponte romano, parte dell’acquedotto più alto che sia mai stato costruito nell’antichità. Una meraviglia dell’ingegno romano, il Pont du Gard attraversa il fiume Gardon dominando l’intera valle. Costruito nel 19 a.C., il ponte è alto 49 metri e lungo 275, con tre file verticali di archi. Arrivo ad Avignone, capoluogo del dipartimento di Vaucluse e città patrimonio dell’UNESCO. Pranzo libero a cura dei partecipanti. Nel pomeriggio visita guidata Avignone, conosciuta come antica città papale, a seguito della scelta di papa Giovanni XXII nel 1316 di farne la propria sede. Il suo gioiello è infatti l’imponente Palazzo dei Papi, un vero e proprio castello ampliato di volta in volta dai vari pontefici. Visita del Palazzo e del centro città, che si sviluppa in maniera caratteristica intorno alla Tour de l’Horloge. Nella serata, rientro in hotel in zona di Arles, cena e pernottamento.

SESTO GIORNO: GIOVEDI 15 AGOSTO 2024

Prima colazione in hotel. Partenza verso la selvaggia regione della Camargue, paradiso naturale dall’aspetto di un deserto di sabbia salmastra fra i due bracci del Rodano e il mare del Golfo del Leone, riserva botanica e geologica con grandi allevamenti di tori da combattimento e cavalli bianchi. Dopo una breve sosta al parco ornitologico di Pont de Gau, è prevista la navigazione del Piccolo Rodano che consente di ammirare il meraviglioso spettacolo offerto dalla natura in questo lembo di terra proteso verso il mare e di avvistare tori, cavalli e uccelli che vivono in libertà. Visita di Saintes Maries de la Mer, un piccolo villaggio tra terra e mare che sembra uscito dalla matita di un artista. Un piccolo reticolo di case bianche intorno a una chiesa romanica, un lungo mare spazzato dal vento con immense spiagge di sabbia bianca. Proseguimento verso Aïgues
Mortes, caratteristico borgo medioevale fortificato, circondato da paludi e zone verdeggianti: il paesaggio che si gode dai suoi bastioni è unico. Pranzo libero in corso di escursione. Nella serata rientro in hotel, cena e pernottamento.

SETTIMO GIORNO: VENERDI 16 AGOSTO 2024

Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla scoperta di uno degli angoli più affascinanti della Provenza, il Luberon caratterizzato da un’alternanza di pendii scoscesi, terre rosse, distese di erbe aromatiche e villaggi arroccati. Si comincia con la visita del villaggio di Roussillon, le cui case e l’ambiente circostante si fondono per via delle tante sfumature rossastre e ocra della terra estratta dalle cave vicine. Il risultato è un villaggio dai mille colori, un luogo magico dov’ è impossibile non osservare ogni angolo. Passeggiata a piedi lungo il “Sentiero delle Ocre” dove un tripudio di sfumature di rossi, arancioni e gialli compongono la valle delle Fate e le falesie dei Giganti, formazioni rocciose dalle forme ardite nate milioni di anni fa grazie all’erosione atmosferica. Pranzo libero a cura dei partecipanti. Nel pomeriggio visita della deliziosa cittadina di Isle sur la Sorgue. Antico villaggio di pescatori e oggi rinomato borgo grazie alla presenza di diverse gallerie d’arte, regala scorci suggestivi ed è percorso da canali punteggiati da antiche ruote di legno. È uno dei villaggi più affascinanti della zona dall’atmosfera che solo la Provenza riesce a regalare: le persiane colorate, le terrazze sull’acqua, i mercatini dell’antiquariato, gli hôtel particulier, il cielo limpido che si specchia nei canali gorgoglianti, le barche a fondo piatto usate un tempo dai pescatori, i ristoranti affacciati sull’acqua. Passeggiata in centro con sosta in vari punti tra cui la chiesa di Notre Dame des Anges. Successiva partenza verso Aix en Provence, capitale della Cultura nel 2013. L’antica Aquae Sextiae, primo insediamento romano in Gallia è una cittadina raffinata ed elegante, nota anche per le acque termali. Passeggiata lungo il Cours Mirabeau e attraverso le strade della città vecchia, la città dalle 100 fontane, di cui la più famosa è La Rotonde, eretta nel 1860. Nella serata trasferimento in hotel a Aix en Provence o dintorni, sistemazione alberghiera, cena e pernottamento.

OTTAVO GIORNO: SABATO 17 AGOSTO 2024

Prima colazione in hotel. Nella mattinata partenza verso Marsiglia, principale porto di Francia, città animata e crocevia di culture. Visita guidata panoramica con sosta alla chiesa Notre Dame de la Gard che dall’alto della collina domina l’intera città. Terminata la visita partenza verso l’Italia. Pranzo libero a cura dei partecipanti in una stazione di servizio. Nella serata arrivo in hotel sulla riviera ligure, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

NONO GIORNO: DOMENICA 18 AGOSTO 2024

Prima colazione in hotel. Nella mattinata inizio del viaggio di rientro. Pranzo in ristorante lungo il percorso. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio. Arrivo a casa nella tarda serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE EURO 1.450,00
SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA EURO 380,00
ACCONTO DA VERSARE ALLA PRENOTAZIONE EURO 450,00 per persona SALDO DA VERSARE ENTRO IL 20/07/24

LA QUOTA COMPRENDE:
• il viaggio in autopullman gran turismo dotato di tutti i comfort e in regola con la normativa vigente; • il soggiorno in hotel selezionati, in camere con servizi privati;
• il trattamento di mezza pensione in hotel, bevande incluse (1/2 minerale e 1/4 vino per persona); • il pranzo in ristorante l’ultimo giorno, bevande incluse (acqua minerale, ¼ vino e caffè),
• la minicrociera sul Rodano in Camargue;
• il biglietto d’ingresso per la visita di le Carrières de Lumières in Les Baux de Provence;
• il biglietto d’ingresso per la visita del Palazzo dei Papi e del Pont du Gard in Avignone;
• le guide per la visita di: Cinque Terre, Principato di Monaco, Arles, Les Baux de Provence, St. Remy, Nimes, Avignone, Camargue, Roussillon, Isle sur la Sorgue, Marsiglia;
• le tasse di soggiorno in hotel e i permessi di circolazione del pullman in alcune città della Francia.

LA QUOTA NON COMPRENDE
: l’assicurazione facoltativa annullamento, i pasti non previsti nel programma, gli ingressi a musei e siti artistici non indicati, le mance, gli extra e tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

La nostra agenzia offre l’opportunità ai Sigg. Ospiti di iniziare il proprio viaggio da uno dei seguenti luoghi

Paese/Città Punto di incontro Supplemento
BARI Via Salvator Matarrese alt. Hotel Sheraton -
MODUGNO Via Paolo Marzi fronte civ. 23 (Fermata FlixBus) -
BITONTO Stazione Bari Nord -
GIOVINAZZO Piazza Vittorio Emanuele alt. Parr. San Domenico -
MOLFETTA Via Salvador Allende (vicinanze negozio Pane e Amore) -
TERLIZZI Corso Garibaldi (fermata centrale) -
RUVO DI PUGLIA
Stazione Bari Nord -
CORATO
Via Sant'Elia (Villa Comunale) -
BISCEGLIE Via S. Andrea, 179 alt. Ristorante Beverly -
TRANI Viale Germania prima della Rotatoria (zona Sant'Angelo) -
BARLETTA Stazione Bari Nord – Scalo Casermette -
ANDRIA Casello Autostradale -
ALTRI
Tutti i caselli autostradali che si trovano nella direzione del viaggio stesso -

Per i viaggi della durata di 1-2 giorni è richiesto un minimo di n.8 partecipanti per luogo d'incontro

I nostri tour sono ideali per coloro che non hanno un’ottima padronanza delle lingue estere, non vogliono affrontare i problemi logistici e organizzativi, non amano gli imprevisti o semplicemente non vogliono trascorrere le proprie vacanze in solitudine.

D’altronde, accanto ai benefici che scaturiscono da un “viaggio organizzato”, ci sono delle regole alle quali è giusto e conveniente adeguarsi per la buona riuscita del viaggio.

Anche se siete in vacanza è scortese far aspettare un intero gruppo di persone, spesso visite ed escursioni sono programmate con orari rigidi e l’ingresso ai Musei e luoghi d’interesse artistico-culturale richiede una prenotazione obbligatoria per potervi accedere con la guida ed evitare le lunghissime file dei visitatori individuali.

Un gruppo è di solito eterogeneo e anche se durante questi viaggi si crea una certa familiarità, non è giusto esigere che tutti facciano sempre tutto con tutti.

Cortesia e buona educazione ci guidano ancora una volta, perché un’eccessiva promiscuità può recare disturbo e imbarazzo.

Va infine evidenziato che la perfetta riuscita del viaggio, oltre che nella cura dei servizi, va ricercata nello spirito di adattamento dei partecipanti, necessario a conciliare interessi diversi che inevitabilmente producono attese e visioni diverse.

Le quote di partecipazione sono valide per un numero minimo di 20 persone, per cui, nel caso non si riesca a raggiungere il numero minimo necessario per garantire la partenza, i Signori ospiti saranno informati 15 giorni prima della data di partenza.

Documenti richiesti:

  • CARTA D’IDENTITA’ VALIDA PER L’ESPATRIO E NON SCADUTA,
  •  TESSERA SANITARIA