Napoli, Borgo Marinari e Centro storico – 22 Maggio 2022

55,00

Napoli

Partenza: 22/05/2022 da: Luoghi convenuti
COD: NAPOLI22MAG22 Categoria: Tag: ,
Destinazioni:

Ritrovo dei Sigg. Partecipanti alle ore 6:00 circa (in base ai luoghi di partenza) e partenza in autopullman verso la Campania. Arrivo a Grottaminarda, dove sarà consumata la prima colazione presso la famosa pasticceria napoletana “Ciotola” selezionata dalla guida Gambero Rosso (la colazione non è inclusa nella quota del viaggio, ognuno potrà degustare ciò che desidera tra un ricco assortimento di dolci, sfogliatelle, ricce, cornetti, cannoli e molto altro). Proseguimento del viaggio verso Napoli, città dal patrimonio artistico di grande interesse e dal vibrante spessore storico di antica capitale del Mezzogiorno d’Italia. Arrivo a Napoli e visita del Borgo Marinari, il vivace quartiere marinaresco sul lungomare di Napoli,  uno dei luoghi più caratteristici della città. Dopo aver gustato un caffè napoletano (a proprio piacimento), passeggiata lungo le vie della cittadella dove tutto è avvolto in un’atmosfera magica, lontano dai ritmi frenetici della città e dove sembra che il tempo si sia fermato. La storia del Borgo Marinari si identifica con la storia di Napoli, fin dallo sbarco dei primi coloni greci provenienti da Cuma, che qui decisero di fondare il piccolo emporio portuale di Falero, dal quale più tardi nacque Partenope. Siamo sull’isolotto di Megaride, ai piedi del mitico Castel dell’Ovo. Il nome, secondo alcuni studiosi, risale al Trecento ed è dovuto alla sua pianta ellittica. La leggenda, invece, vuole che il nome sia legato al poeta latino Virgilio, che  avrebbe posto nelle  sue fondamenta  un uovo incastrato in una gabbia, che, finché  rimasto intatto, avrebbe assicurato la sopravvivenza dell’edificio. Castel dell’Ovo si presenta come una cittadella fortificata e costituisce un punto preminente del panorama napoletano. Il Borgo Marinari, che in origine ospitava le famiglie dei pescatori e dei marinai di Santa Lucia, oggi è diventato un luogo turistico. Il suo antico volto mutò alla fine del XIX secolo, quando fu decisa la bonifica dell’intero quartiere e l’edificazione della colmata a mare. Continuiamo la nostra passeggiata lungo via Caracciolo per giungere in Piazza Vittoria e all’ingresso della Villa Comunale. Ferdinando IV nel 1788 dispose che tra la Riviera e la spiaggia di Chiaia fosse creato un grande giardino dove potesse recarsi a passeggio con la famiglia reale. Dopo l’annessione del Regno di Napoli al Regno d’Italia la Villa fu aperta al popolo e fu chiamata Nazionale. Nel 1872 il naturalista tedesco Antonio Dohrn fece sorgere una Stazione Zoologica per far conoscere la flora e la fauna marina. Poco distante si può ammirare la Cassa Armonica costruita da Enrico Alvino nel 1877. Lungo la Riviera di Chiaja sorge il Palazzo Ravaschieri di Satriano in cui fu ospitato Wolfango Goethe che nel suo Italienische Reise decantò la grazia e l’intelligenza della padrona di casa Teresa Filangieri e l’elegante passeggiata che aveva sotto i suoi balconi. Proseguendo la passeggiata giungiamo in Piazza S. Pasquale dove si erge la chiesa di San Pasquale fatta costruire da Carlo di Borbone nella metà del XVIII secolo. A seguire Palazzo Bagnara a Chiaja e Palazzo Ruffo della Scaletta appartenuto ai principi di Belvedere e precisamente al cardinale Diomede Carafa. Infine giungiamo a Villa Pignatelli Aragona Cortes (visita esterna), dimora principesca divenuta museo nel 1960, dove sono custodite preziose suppellettili. Pranzo in pizzeria (pizza, dolce e bibita). Nel pomeriggio passeggiata guidata lungo via dei Tribunali, via San Gregorio Armeno, via del Gesù per poter vedere il Duomo, la Chiesa di San Domenico Maggiore, la Chiesa di Santa Chiara e la Chiesa del Gesù. Passeggiando ci si può anche fermare da Scaturchio, antica pasticceria napoletana, dove facoltativamente si potrebbe degustare una sfogliatella, un babà, un trancio di pastiera, un ministeriale, un gelato o un caffè. Verso le ore 18:00 inizio del viaggio di rientro. Arrivo a casa previsto nella serata.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE                               EURO 55,00

 

LA QUOTA COMPRENDE:

  • il viaggio in autopullman gran turismo, dotato di tutti i comfort;
  • la visita guidata per intera giornata;
  • il pranzo in pizzeria con menu composto da: pizza, dolce e una bibita

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il pranzo, gli ingressi a musei e siti artistici, gli extra e tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

 

La nostra agenzia offre l’opportunità ai Sigg. Ospiti di iniziare il proprio viaggio da uno dei seguenti luoghi

Paese/Città Punto di incontro Supplemento
BARI Via Salvator Matarrese alt. Hotel Sheraton -
MODUGNO Via Paolo Marzi fronte civ. 23 (Fermata FlixBus) -
BITONTO Stazione Bari Nord -
GIOVINAZZO Piazza Vittorio Emanuele alt. Parr. San Domenico -
MOLFETTA Via Salvador Allende (vicinanze negozio Pane e Amore) -
TERLIZZI Corso Garibaldi (fermata centrale) -
RUVO DI PUGLIA
Stazione Bari Nord -
CORATO
Via Sant'Elia (Villa Comunale) -
BISCEGLIE Via S. Andrea, 179 alt. Ristorante Beverly -
TRANI Viale Germania prima della Rotatoria (zona Sant'Angelo) -
BARLETTA Stazione Bari Nord – Scalo Casermette -
ANDRIA Casello Autostradale -
ALTRI
Tutti i caselli autostradali che si trovano nella direzione del viaggio stesso -

Per i viaggi della durata di 1-2 giorni è richiesto un minimo di n.8 partecipanti per luogo d'incontro

I nostri tour sono ideali per coloro che non hanno un’ottima padronanza delle lingue estere, non vogliono affrontare i problemi logistici e organizzativi, non amano gli imprevisti o semplicemente non vogliono trascorrere le proprie vacanze in solitudine.

D’altronde, accanto ai benefici che scaturiscono da un “viaggio organizzato”, ci sono delle regole alle quali è giusto e conveniente adeguarsi per la buona riuscita del viaggio.

Anche se siete in vacanza è scortese far aspettare un intero gruppo di persone, spesso visite ed escursioni sono programmate con orari rigidi e l’ingresso ai Musei e luoghi d’interesse artistico-culturale richiede una prenotazione obbligatoria per potervi accedere con la guida ed evitare le lunghissime file dei visitatori individuali.

Un gruppo è di solito eterogeneo e anche se durante questi viaggi si crea una certa familiarità, non è giusto esigere che tutti facciano sempre tutto con tutti.

Cortesia e buona educazione ci guidano ancora una volta, perché un’eccessiva promiscuità può recare disturbo e imbarazzo.

Va infine evidenziato che la perfetta riuscita del viaggio, oltre che nella cura dei servizi, va ricercata nello spirito di adattamento dei partecipanti, necessario a conciliare interessi diversi che inevitabilmente producono attese e visioni diverse.

Le quote di partecipazione sono valide per un numero minimo di 20 persone, per cui, nel caso non si riesca a raggiungere il numero minimo necessario per garantire la partenza, i Signori ospiti saranno informati 15 giorni prima della data di partenza.

Documenti richiesti:

  • CARTA D’IDENTITA’
  • GREEN PASS